sabato 25 aprile 2009

Umiltà


Quanto è difficile possedere l'umiltà! Eppure l'umiltà è anche una virtù umana. Basta guardarsi attorno, riflettere sulla grandezza e bellezza dell'universo, sulla forza della natura, sulla fragilità delle creature per comprendere la piccolezza dell'uomo. E l'uomo, il più delle volte, non accetta la sua caducità, i suoi limiti e nemmeno l'esistenza di Qualcuno che ha una volontà differente e che diriga la sua vita. L'uomo si ribella a questo concetto, vuole essere padrone della sua vita ma l'esistenza stessa della morte evidenzia che la realtà è ben altra.

Colui che è umile accetta la presenza di Dio e non si crede superiore a nessuno perché conosce bene la sua debolezza e sa che, se non sbaglia, è Dio che lo sostiene. L'umile non ha timore di sbagliare perché fa tutto per amore di Dio e sa che Lui lo sostiene e gli darà la forza per compiere il suo dovere. Beato l'umile che si abbandona fiducioso nelle mani di Dio, come il bambino fra le braccia del genitore...
Posta un commento