domenica 5 aprile 2009

Madonna della Guardia


Anche don Orione fu molto devoto della Madonna e la venerava con l'appellativo della Guardia. Chiaro...Ha tanti appellativi ma è la stessa Madonna! Partendo da questo presupposto, l'atmosfera che respirai al Santuario della Guardia non l'ho trovata in alcun altro santuario. Quante volte feci la strada a piedi percorrendo sentieri che serpeggiavano tra il verde degli alberi e dei prati! Ne ho già parlato...Ogni pellegrinaggio mi ha suscitato sentimenti diversi. Ciò che me li ha resi speciali è la preghiera che ha scandito i nostri passi (già perché non ero sola). La mia fede viene alimentata dalle varie testimonianze dei miracoli avvenuti soprattutto a Lourdes, testificati da un'equipe di medici, credenti e non. La recente lettura della vita di Alessandra di Rudinì, mi ha rinfrancato: la sua conversione avvenne a Lourdes. Lei si recò a Lourdes in preda a dubbi che parevano insormontabili..Non ci andò piena di fede, portò i suoi ragionamenti contro la Chiesa, il suo scetticismo, oltre al fallimento che tutti conoscono della sua relazione con D'Annunzio. A Lourdes, di fronte ai suoi occhi avvenne un miracolo: una cieca tornò a vedere. Anche dal suo spirito cadde il velo che opacizzava la sua vista e umilmente riconobbe i suoi sbagli e il suo orgoglio si abbatté, vinto dalla fede che sgorgò come una sorgente tra le rocce. La Madonna è davvero potente...
Posta un commento