sabato 6 dicembre 2008

UNA MIA ESPERIENZA PARTICOLARE: ELUANA ENGLARO

Desidero narrare qui una mia esperienza particolare. Io la racconto semplicemente così come l'ho vissuta. Come ho già detto sono affetta da una malattia per cui rischio spesso il coma, anche se non ho mai sperimentato cosa voglia dire, con grande stupore dei medici, in quanto a causa dell'indomabilità di essa, rischio una serie di complicazioni a cui non sono mai andata incontro. Una sera in cui stavo particolarmente male e gli occhi si chiudevano da soli, sono sprofondata in un sonno pesante ed in esso scivolai nella realtà virtuale di un sogno. Stavo entrando in coma (nel sogno) e accanto al mio letto vidi due persone giovani, un maschio di cui non riconobbi l'identità e una femmina che riconobbi per il suo sorriso. Ella mi rivolse la parola con un sorriso luminoso, saltando per la gioia: "Se tu sapessi" mi disse "come sono felice!"Quel sogno fu provvidenziale, mi svegliai e presi ulteriormente la medicina, che calmò i miei sintomi e mi restituì al mattino sana e salva.
Posta un commento