domenica 15 novembre 2009

Una campana...

L'eterno dì della festa, la domenica...Vedo il sole, la sua placidità, la sua calma nell'accarezzare i palazzi, la magnolia che si erge imponente con i suoi rami protesi verso il cielo... Da quando mi ricordo l'ho vista sempre là, portatrice di ricordi anche buffi! Come quando il mio gatto in un mattino freddo d'inverno, lo sentimmo miagolare disperato. Quel mattino freddo, la neve aveva gonfiato fiabescamente Genova. Con il suo manto aveva ricoperto le scale ripide, le strade, il tetto della mia chiesa. Il mio gatto si era arrampicato sulla magnolia e miagolava disperato perché non sapeva più come scendere visto che ai piedi dell'albero, lo aspettavano i cani lupo. Ovviamente la sua disperazione era anche la mia...Così mia madre dovette andare a prenderlo...
Di domenica le campane suonavano a festa: le note rimbalzavano sulla specchio del mare, accarezzavano la città silente. Mi piaceva ascoltare quelle note allegre, gustare quell'aria intrisa di pace...L'eterno dì di festa....la domenica...
Posta un commento