martedì 3 novembre 2009

Il terrore della morte

Troppo allarmismo per la nuova influenza, allarmismo che ne dice molto sulle contraddizioni della società odierna, così stanca della vita e così attaccata ad essa, in modo esagerato ed erroneo. La società sembra voler tenere sotto controllo a tutti i costi la morte, sembra voler darle un freno o decretare quando è il tempo giusto che venga a prendere la propria anima. L'uomo, padrone della terra, vuole essere padrone anche della vita, definirne le scadenze...se è possibile scegliere anche il modo in cui andare all'altro mondo...
Allarmarsi non serve a nulla davvero, perché il solo padrone della vita rimane Dio e Lui solo può scegliere il modo in cui quell'anima deve passare alla vita eterna. L'uomo, a questo pensiero, non ci sta. Recalcitra, la sua insicurezza lo rende spasmodico e nello stesso tempo troppo orgoglioso...
Posta un commento