martedì 17 novembre 2009

La salita sul monte

Mi piace pensare spesso alla vita come ad una salita che porta alla vetta di un monte. La vita è un cammino verso l'apice della santità, quella vetta che sembra voler entrare nel santuario del cielo. Che sensazione stupenda, quando si giunge alla vetta! Quando si comincia il cammino, si è ricolmi di entusiasmo, anche se dal basso si scorge la punta del monte perdersi fra le nuvole cotonate. Le passeggiate in montagna si iniziano al mattino, precisamente all'alba, quando il sole sorge. I sentieri percorrono ampie vallate, s'inerpicano tra massi enormi, pietraie che mettono a dura prova il fiato, costeggiano torrenti scroscianti e canterini e laghi che riflettono i colori del cielo. La salita è dura, ma una volta giunti alla vetta, ecco che si può godere di un panorama stupendo e sembra di toccare il cielo con un dito e di camminare così in alto.... Così è la santità: è dura salire l'erta scala della santità, ma una volta che si raggiunge la vetta, l'aria si fa più rarefatta, il cielo è più vicino allo sguardo e le rocce delle montagne sembrano parlare della forza di Dio...
Posta un commento