giovedì 12 novembre 2009

Storia dei ragazzi in cielo...

Toccanti le storie dei ragazzi, la cui vita terrena è stata tirchia di anni. Già, perché laddove termina il Calvario, continua il Tabor dell'eternità. Sono narrate sempre da don Paolo Gariglio e fanno desiderare ancor più il Paradiso. Le riflessioni si fanno molto profonde...Che grazia la malattia! Essa, se vissuta bene, con dignità e serenità, diventa la scala che porta al cielo. La malattia non deturpa lo spirito, ma fa crescere le ali della fede.
Posta un commento