mercoledì 27 gennaio 2010

Giornata della memoria

Per non dimentcare...Le parole crude e vibranti di commozione dello scrittore ebreo Primo Levi in "Se questo è un uomo" invogliano a ritornare agli orrori del passato che, purtroppo, non hanno affatto perso la loro attualità. Per non dimenticare...L'uomo guarda le immagini terrificanti dell'olocausto nel quale non morirono solamente gli ebrei. ma anche tanti altri innocenti che venivano considerati inutili alla società. Non si può dimenticare, ma l'odio non appartiene al passato, è ancora attuale nel cuore dell'uomo e sfocia in una pazzia collettiva nella quale non si riconosce più che l'altro, il mio prossimo ha dei diritti. Mentre noi ricordiamo gli errori di una follia collettiva, in altre parti del mondo si perpetrano ancora assassinii etnici. Si nasconde l'odio dietro un credo politico o religioso.Si permette ancora all'odio d'incarnarsi. No, l'odio non fa parte del passato, anche se Gesù l'ha vinto con la croce.
Posta un commento