giovedì 28 gennaio 2010

Alzati, amica mia

Mio sposo...quando il sole si spegne e il sipario blu della notte scende e avvolge ogni cosa, quando il silenzio come un velo ricopre il mio cuore, ecco che sento la tua voce che m'invita ad parlare con te, ad ascoltarti, Luce eterna, sole senza tramonto...Ti vedo mentre, coronato di spine, accetti il tuo martirio per amore degli uomini, o i tuoi crocifissori tirano le tue braccia per inchiodarti alla Croce. Sussurri al mio cuore, l'amore che tu hai per la mia anima. La conduci nel tuo silenzio. La elevi alla cima più alta dei tuoi monti, le fai toccare la tua immensità.
E come la sposa del Cantico dei Cantici, ti ritrovo...

"Io sono vicino a te sempre, ti cerco anche quando ti sembra che l'oscurità della notte avvolga il tuo spirito...Ti cercherò sempre, quando sarai nei momenti più difficili e tutti ti abbandoneranno, Io ci sarò..."
Posta un commento