domenica 17 gennaio 2010

Ancora terremoto...

Ancora morte, distruzione...Sofferenza immane...Il terremoto che ha distrutto Haiti dovrebbe far riflettere l'uomo: la morte colpisce all'improvviso, non ci si può adagiare su questa vita, ella è proprio come un ladro, non si sa quando verrà a scassinare la porta del proprio corpo...per rapire l'anima.
"Oh uomo, non hai ancora compreso che Io sono il Padrone di questa vita e che busserò alle porte del tuo cuore per condurlo all'eternità quando meno te l'aspetti?
Pellegrino nel tempo, ti ho creato per l'eternità...A questa cerca di aspirare in ogni momento della tua vita...Non ti curare del tuo corpo...Io, che rivesto i gigli del campo, non penserò a te, per cui ho dato la mia vita sulla Croce?
Con tutte le tue cure, non riuscirai a raggiungere un'ora sola alla tua vita terrena..."
Posta un commento