domenica 15 febbraio 2009

A Paola

Grazie per i tuoi commenti. Volevo rispondere al primo, quello in cui dicevi che alcune famiglie soffrono situazioni molto difficili.
Hai ragione, tante volte capita che la sofferenza sia forte, anzi, assuma la forma di un muro gigantesco che si erge fino al cielo e che non ti permette di vedere oltre esso. Ci sono situazioni nelle quali vorresti a tutti i costi strappare un miracolo da Dio e vedere lenita quella sofferenza. Hai ragione, Paola, e ti dirò di più: ci sono state tante persone che si sono uccise, ma la cui anima si è salvata: Purtroppo ci sono troppe persone che soffrono a causa degli altrui sbagli. Il metro di Dio è tanto diverso dal nostro che non dovremmo mai azzardare alcun giudizio. E la sofferenza non è facile per nessuno, nemmeno per me. ..anzi, quante volte ho recalcitrato violentemente al suo gusto così amaro...Ma non voglio affondare mai, voglio camminare sempre di più verso il cielo e avere il coraggio di guardarla negli occhi.
Posta un commento