domenica 3 maggio 2009

Pietrelcina, l'incontro con un grande santo


San Pio da Pietrelcina, un grande santo di fronte al quale tanta gente andava in visibilio... Un santo originale nel suo genere, che non ha mai nascosto la verità alle anime, senza il timore di apparire burbero o severo...Voleva solo il bene delle anime. Di fronte al grande mistero della sua stigmatizzazione, egli provò un senso di smarrimento...Ecco l'umiltà dei santi, che desiderano essere nascosti agli occhi del mondo, ma non si ritraggono di fronte alla volontà di Dio.

Confesso che ho desiderato conoscerlo in vita, un po' per vedere i miracoli che Dio compie nelle anime semplici che a Lui appartengono, ed un po' anche per essere letta nell'anima, come lui spesso faceva. Ritengo di non conoscere la mia anima come dovrei. A questo riguardo, mi pare il santo curato d'Ars, aveva domandato a Dio ed era stato esaudito, di conoscere tutte le sue debolezze e ne fu tentato di scoraggiamento...Erano tante quelle che non conosceva!

Finalmente ho visto la casa dove nacque e visse padre Pio quando i superiori lo mandavano per riprendere salute. Straordinario, a parte la speculazione che ne ha fatto la gente e che Padre Pio non avrebbe senz'altro approvato. Una sensazione mai provata, si respirava l'aria di Dio, come lui desiderava. Non il Santo, ma Dio che fa miracoli, attraverso la sua intercessione...
Posta un commento