venerdì 21 ottobre 2011

La morte, riflessioni

Il protagonista, Forrest Gump, pur avendo un quoziente  intellettivo più basso del normale, è chiamato ad affrontare lungo l'arco della vita, il dolore per la morte dei propri cari: prima la mamma, poi Buba, il suo migliore amico, infine la sua adorata Jenny. Forrest dimostra la sua lealtà e fedeltà all'amore. Egli obbedisce alla mamma con una fedeltà e dedizione straordinarie e riesce ad affrontare con serenità tutte le prove della sua vita. Il suo destino sembra compiersi nella morte, nella separazione definitiva da chi ama di più. Le sue riflessioni si snodano in questo binario: ciò che lui sperimenta e ciò che la mamma gli ha insegnato.
Posta un commento