mercoledì 5 ottobre 2011

Eucarestia, centro e culmine

Ritornando al film "The Passion" di Mel Gibson,esso fa riflettere su come sia importante meditare sull'istituzione dell'Eucarestia. I feed back che durante la crocifissione, ritornavano al momento dell'Ultima Cena, sono veramente meravigliosi. Essi mostrano come Gesù, nell'Ultima Cena, offrisse davvero il Suo Corpo ed il Suo Sangue. Questa era un momento molto solenne, che forse gli apostoli non comprendevano ancora pienamente, ma ne sondavano con la loro sensibilità la profondità e l'intensità. Era un Gesù calmo, disposto a bere il suo calice fino in fondo. Finalmente durante la passione, nella drammaticità degli eventi che incalzavano inesorabili, Giovanni comprese le parole pronunciate da Gesù in vita. Esse ritornano alla sua memoria, come un film di cui si sta scorrendo la pellicola.
La mia riflessione allora scorre al momento attuale, quando sull'altare, durante la Messa, si consacrano il pane e il vino... "Questo è il mio Corpo"... "Questo è il mio Sangue"... E'... è davvero Corpo e Sangue di Cristo... Quello stesso Corpo che viene innalzato sulla Croce, sanguinante, scosso da convulsioni. E' davvero il Sangue di Cristo, quello che sgorga copioso dalle numerose piaghe di Gesù.... Ma abbiamo la consapevolezza di tale immenso segno del Suo amore...? o troppe volte ci accostiamo all'Eucarestia con molta freddezza oppure con formalismo, tanto per compiere un dovere giornaliero?
Nell'Eucarestia, non scorgiamo il sangue colare: è un sacrificio incruento... Ma ancora Gesù sanguina per le nostre infedeltà, ancora trafiggiamo il suo Cuore preziosissimo... Egli ci ha acquistato a prezzo del Suo Sangue... E se san Paolo pronunciava queste parole avendo ben chiaro il supplizio della Croce a cui era stato sottoposto Gesù, è pur vero che noi non abbiamo idea di che cosa subì il nostro Redentore. E' lontano dalla nostra idea la condanna a morte di Croce. Ciò che subì Gesù, poi, fu maggiore rispetto a qualsiasi condannato a morte... Ma come fa a non inchiodarci al Suo Cuore, il ricordo della Sua passione? No, Signore, non sono davvero degna di partecipare alla tua mensa.... ma una tua parola... può salvarmi....Ecco perché tutto deve vertere nell'Eucarestia che deve essere il Centro e il Culmine della vita cristiana, perché là, è realmente presente il Corpo e il Sangue di Cristo! A Lui si deve l'adorazione... pieghiamo le ginocchia...
Posta un commento