sabato 29 novembre 2008

Pensieri


Il buio avvolge la città...Tutto tace e si ammanta di viola mentre innumerevoli stelle occhieggiano nel cielo, pallidi fiori in un prato infinito. I miei sogni e i miei ricordi fuggono rincorrendosi nell'oceano del tempo, lontano nello spazio, dove non ci sono più barriere. Mi accorgo che la mia vita ha un un limite....E tutto si tinge di nostalgia di un passato che ritorna alla mente come foglie portate dal vento. Rivedo il mare sferzato dal vento, spumeggiante, grigio come il cielo che lo sovrasta mentre alcune note si rincorrono allegramente nello spazio dei miei sentimenti...
Qualcuno visita il mio cuore e gli fa' comprendere che esiste un infinito, che la vita non finirà....
O Dio infinito che ti nascondi nelle meraviglie della Natura e dai un senso alla vita mia...Donami la tua gioia, la tua speranza. Di fronte agli occhi della mia anima, scende un velo sottile...Dove sei o infinito? Nella tranquillità della brezza io ti cerco....
Dio.....Speranza.....Nostalgia del mio futuro....
Posta un commento