giovedì 24 settembre 2009

Amare

Amare, amare...senza limiti, con il cuore di Dio, con la sua stessa dolcezza, la stessa fermezza, la stessa libertà...Non scappare...avere tempo di ascoltare, comprendere chi ci è vicino e dimenticare i guai personali, la propria stanchezza per fargli capire che gli siamo accanto, che non sono soli. Percorrere la strada della vita sapendo che qualcuno è pronto a tenderci la mano, è importante, non ci fa sentire la solitudine. Qualche volta di fronte al dolore ci si sente soli. Certe sofferenze rendono l'uomo solo. Eppure, accanto ai discepoli di Emmaus, sfiduciati, delusi...e possiamo dire anche depressi, si affianca Gesù. Loro, con gli occhi appannati dal velo della delusione, non lo riconoscono. Chissà quanta volte Gesù ci si affianca e non lo riconosciamo! Ma Lui c'è, è presente....Un sorriso può ridonare fiducia...Quanta gente affronta la sofferenza con coraggio! E noi non la riconosciamo...
Posta un commento