giovedì 1 novembre 2012

Chinarsi

Continuando a parlare della misericordia di Dio e dell'accettazione dei propri errori, viene spontaneo riflettere su alcuni passi della Bibbia che ci presentano l'atteggiamento divino di fronte ad essi. È chiaro che, per chi è impegnato in un serio cammino di conversione, gli errori costituiscono un'aberrazione dal riflesso sconsolante ma è pur vero che in esse riescono a scorgere la potenza della misericordia di Dio. Per poterci rialzare, chi ci vuole aiutare, è costretto a chinarsi su di noi; se noi invece siamo in piedi, possono allontanarsi candidamente da noi e guardarci da lontano. L'amore di Dio è l'amore che si china, ma per meritarlo dobbiamo farci piccoli, altrimenti ci guarderà sì, ma da lontano perché noi teniamo a farci vedere in piedi.
Posta un commento