martedì 4 maggio 2010

Ricetta di santità

Come? Mi stupisco!!!Non avete trovato ancora la ricetta della santità? Ma come?! E' così semplice! E' un po' come il pesto, o il sugo..o la salsa di noci... Un po' difficili da fare, soprattutto il pesto, che abbisogna del basilico di Pra, perché se solo ne usate uno diverso, ahimé, non passate la prova "genovesi"....Ho fatto delle grandi ricerche sui migliori libri di cucina...Anche in quello di suor Germana che tutti conoscono e...finalmente ho trovato questa ricetta:
  1. Battesimo, amministrato da qualsiasi sacerdote, ma se avete la fortuna di essere battezzati dal Papa...volete mettere? E' una marcia in più, è una raccomandazione...un po' come se vi raccomandaste il Presidente della Repubblica per un lavoro!
  2. Comunione, Eucarestia...vedi sopra...
  3. Cresima...Hai una marcia in più se ti viene amministrata dal Cardinale di Milano o appunto dal Papa.
  4. Matrimonio e Ordine...sono opzioni....puoi vivere anche solo nel mondo ed essere cristiano impegnato..ugualmente.
  5. Se ti consacri al Signore e hai il tesserino di appartenenza ad uno dei movimente ecclesiali...Eccoti assicurato il Paradiso...Alla "dogana" san Pietro ti domanderà quello....Meglio se il tesserino è munito (notare il verbo che deriva da munizione!) di banda elettronica...elimini le lunghe file all'entrata del Paradiso...Ecco perché esiste il Purgatorio: le anime si stancano di attendere troppo, perdono la pazienza e così vanno in Purgatorio.
Se non vi piace il gusto, provate a mescolare il tutto sul fuoco dello Spirito Santo...e vedrete che la santità è assicurata... Semplice, no? Come? Dite di no? No...decisamente non è così semplice...La ricetta della santità non si trova nemmeno nei migliori libri di cucina...
Posta un commento