lunedì 17 maggio 2010

"Attraverso le mie piaghe"

"Guarda te stessa attraverso le mie piaghe. Ho sofferto per te, per la tua redenzione. Non temere, io ti amo, non ti lascerò sola. Cerchi ancora la perfezione di un perfezionismo che non è santità...Non sopporti ituoi errori, ma essi servono per la tua umiltà e anche ad aver fede nella mia infinita misericordia. E' il mio amore che ti santifica. Non appoggiarti sulla tua intelligenza!"
Posta un commento