sabato 24 settembre 2016

Malati di indifferenza

https://youtu.be/kc2AXr1XatI

Ci sono anche i peccati di omissione. Tante volte non diamo troppa importanza a questi, ma certe immagini parlano chiaro, più di ogni altra cosa. 
Ieri un sito cattolico, ha divulgato un video che altri giornali avevano già condiviso. Il fattaccio ripreso è avvenuto negli Stati Uniti. Si vede una donna in overdose da eroina svenuta a terra e una bambina di appena due anni piangere disperatamente. Di tale fatto si potrebbe ragionare per ore... già solamente su questo... Perché la libertà va bene, ma quando non tocca e distrugge la vita degli altri, come è accaduto per questa bimba che, a sentirla piangere, spezza veramente il cuore. Come può una madre pensare solamente a se stessa... Come può la droga diventare la cosa più importante della vita, scordando le cose fondamentali... può chiamarsi diritto questo? Usare le droghe a discapito degli altri? Sono stata più volte combattuta nel pubblicare ciò che spezza il cuore, poi ho deciso di farlo. Ognuno decide di combattere le proprie battaglie, ma se queste mi portano a ciò... No, grazie, sono battaglie di morte.
Non voglio dilungarmi su questo, ma su un secondo punto: l'indifferenza della gente. Quando ho visto il  video, il pianto straziante della bimba mi ha toccato il cuore, fin nelle più profondità, il desiderio di abbracciarla, di farle sentire la vicinanza... cercando di rianimare la madre, che aveva bisogno di soccorso. Possibile, nessuno, nessuno ha toccato né la madre né la bambina. E non dico altro... e poi combattiamo le nostre battaglie di libertà... 
Posta un commento