martedì 27 settembre 2016

I post

Risultati immagini per coscienzaTante cose che scrivo sul blog, sono ispirate a frasi che leggo qua e là, alla Sacra Scrittura e a fatti che accadono sul serio. È chiaro che tutti noi, credenti e non, non siamo immuni da peccati , difetti o quant'altro. L'importante è prenderne coscienza e avere seriamente volontà di cambiare, non per gli altri, per avere il loro consenso, ma per la pace del nostro cuore. Il consenso degli altri è relativo, ciascuno di noi filtra il pensiero altrui attraverso la sua esperienza, sentimenti e a volte pregiudizi. 
Nessuno, come ho detto tante volte, può entrare nel nostro cuore e capire veramente i nostri pensieri e sentimenti, perché spesso capita che non riusciamo a comprendere noi stessi alcune nostre reazioni. Questo è normale, perché avendo l'intelligenza, capiamo che certe emozioni giungono da un passato lontano o forse più recente, da ciò che ci ha ferito o fatto gioire, ma non  possiamo mai dichiararci sicuri al cento per cento.
Faccio un esempio che mi è capitato proprio ieri. Si guarda un film che ha una determinata trama. Siamo in due a guardarlo con storie e carattere completamente differenti, ognuno coglie ciò che tocca veramente il proprio cuore, l'autore non pensava certamente a me o alla mia vicina quando ha montato il film, voleva semplicemente attirare l'attenzione su un tema attuale e scottante che in fondo interroga tutti, nessuno escluso, nemmeno l'autore stesso!!!
Un altro esempio riguardante questo. Sono un'insegnante e, ispirata a un fatto accaduto in un'altra classe, faccio una predica apparentemente senza motivo nella mia classe, sebbene in quella determinata classe non è mai accaduto qualcosa del genere. Tuttavia, alla fine della lezione accade qualcosa che mi stupisce. Un alunno viene a confessare il suo sbaglio. Io volevo solamente prevenire una qualche situazione che si potrebbe creare là, mettendo in guardia gli alunni, ma concretamente mi accorgo che era già successo anche lì. Non sapendolo, ho azzeccato ugualmente con il pensiero ciò che si stava verificando dentro quel cuore. Il discorso non era diretto a lui eppure lui stesso si è riconosciuto in quello. Le reazioni potrebbero essere due: o si arrabbia o si accusa per domandare aiuto. Sicuramente la seconda gioverebbe a lui stesso... I bambini lo fanno molto più degli adulti!
Quante volte ci accade di avere l'impressione che il prete durante l'omelia sappia la nostra situazione personale, a volte arriva a presentare situazioni talmente identiche alle nostre che sembra che sia al corrente della nostra situazione personale sebbene non lo conosciamo e non gli abbiamo mai parlato. Quella predica ha smosso il mio cuore. Se lo ha smosso, vuol dire che avevo qualcosa dentro di me che corrisponde alla situazione da lui delineata. Sono tutti inviti che il buon Dio ci fa, anche se dolorosi, tramite persone che inconsciamente leggono dentro di noi. A me sarebbe piaciuto conoscere padre Pio, egli sapeva leggere dentro le anime e forse sarebbe riuscito a capire certe zone d'ombra... sarebbe stato sicuramente doloroso, ma provvidenziale!
Un po' come andare dal dentista: quando estrae un dente malato, sentiamo dolore, molto dolore, ma gli effetti benefici sono molti!
Posta un commento