venerdì 23 aprile 2010

Silenzio e stupore...

Ho tanti pensieri che sfiorano la mia mente, tanti pensieri che s'intrecciano fra loro formando una meravigliosa ghirlanda, che mi dà tanta serenità e pace.
Se dovessi, però, dire quali sono, descrivere le sensazioni, non saprei da dove cominciare. Semplicemente, silenzio e stupore...di fronte al cambiamento della natura sotto il tocco delicato della Primavera e al cambiamento del mio cuore al tocco dell'Amore di Dio...Mi dà tanta pace quando Gesù, alza il velo che nasconde ai miei stessi occhi il mio cuore, quando mi indica le mie miserie. E' proprio come il vento delicato di Primavera. Meditavo su tante cose, ultimamente, e, fra tutti i miei sentimenti, è emerso lo stupore di fronte alla meraviglia della vita e del saper stare uniti a Gesù, nella sofferenza. Le prove della vita servono, anche se agli occhi degli uomini sembrano una sconfitta, come per tanti lo fu la crocifissione e morte Di Gesù. Se offerte, ci ottengono ciò che chiediamo a Dio, per il bene delle anime, ovviamente se è Sua volontà. Gesù permette che vediamo anche i frutti perché la nostra fede sia alimentata.
Posta un commento