mercoledì 3 giugno 2009

Distacco da tutto

Insomma che sono giunta al dunque: quest'anno, ultimo anno di juniorato, segnerà una svolta significativa. Mi sento che forse dovrò lasciare la scuola e tornare in casa madre per la preparazione alla definitiva consacrazione...e chissà se il Signore mi permetterà di continuare a scrivere in queste pagine, può anche darsi di no. Lasciare la classe che tengo adesso, non sarà facile. Un canto diceva: partire è un po' come morire. Ed è proprio così, nonostante ritorni al punto da cui non mi sarei mai staccata. La mia vita è sempre stata questa: proprio nel momento in cui cominciavo ad assaporare le cose, devo lasciarle...insomma, rimettermi completamente nelle mani del Creatore. E' solo un presentimento, non mi hanno detto nulla di preciso...
Posta un commento