martedì 24 aprile 2018

Mio papà è in paradiso?

Emanuele ha perso da poco il papà, è un bambino, ma nel suo cuore ha domande immense, domande con la D maiuscola: “Dov'è adesso papà? In paradiso o all'inferno?”
Suo papà si dichiarava ateo... in un bambino questo interrogativo sembra stonare e la sua fiducia nel Papa cela una grande fede: lui sa che il Papa è il Pontefice, il successore di s. Pietro e cerca in lui la risposta che lo tormenta: “adesso papà dov'è, ha finito di soffrire?”.
Risultati immagini per paradiso
È una domanda imbarazzante alla quale nessuno di noi può rispondere, ma il Papa risponde  lasciando trapelare la dolcezza e l'amore infinito del Padre: lo rassicura rammentandogli ciò che di buono ha fatto suo papà, lasciando però l'ultima parola al Padre: “Solamente Lui può dire chi va in Paradiso e chi all'inferno.

Leggendo tale breve racconto, molti si sono scandalizzati tacciando il Papa di buonismo. Questo desiderio che manifestano le persone, della giustizia di Dio a tutti i costi, mostra una grande insicurezza e inadeguatezza di fronte a questi tempi che mutano così velocemente da non avere più nemmeno il tempo per adattarsi. Si cercano dei punti fermi, ma si scorda che Dio è fortemente creativo.
Posta un commento