giovedì 14 luglio 2016

Razzismo

Una cosa indecente... insomma, uno schifo! So che questo post avrà una connotazione un po' differente dagli altri, un po' dettato dalla rabbia e dal desiderio che le cose siano diverse... però lascio andare i miei pensieri, con la stessa foga che hanno invaso e travolto la mia mente.
Il disastro ferroviario in Puglia. Che cosa vuol dire? Tante vittime, tanti volti scomparsi... e non era loro colpa... Già perché ci sono degli incidenti stradali in cui perdono la vita delle persone ma... a volte li provocano loro perché bevono, parlano al cellulare, perché corrono come matti e, oltre a mettere a repentaglio la loro vita, mettono in pericolo quella degli altri... Questo, accaduto in Puglia, non era colpa delle vittime, assolutamente. Non hanno voluto loro la distruzione delle loro famiglie... eppure sui Social, appaiono dei post così stupidi che ti verrebbe voglia di non so cosa fare! C'è, insomma, qualcuno che ha osato esultare... non oso nemmeno ripetere le parole che hanno detto loro... ma lo faccio per spiegare il motivo della mia ira... “20 terroni in meno”.... ma è a dir poco schifoso quello che hanno detto, perché denota tanta ignoranza quanta stupidità, ma soprattutto tanto odio e vuoto dentro il cuore. Una vita sprecata... E poi il rinascere di certi termini come “nazionalsocialismo”.... quando si lotta per la tolleranza e l'Unione Europea...
Già, perché l'Unione Europea non dovrebbe essere solamente intesa economicamente o delle banche, ma come  Stati che si aiutano, che trovano insieme un'intesa di pace... La cosa più strana che mi suscita ira è che si accettano solamente alcune categorie di persone e si lotta perché vengono accettate, mentre altre che sono uguali a noi, vengono sistematicamente disprezzate... senza considerare nemmeno per un istante che, sia della questione del sud che degli emigranti, non sappiamo un bel nulla. Il problema è che proprio nel secolo in cui cerchiamo, anche nelle leggi, l'uguaglianza e la fraternità, con ignoranza si sputano sentenze...
Volete tornare al fascismo? Volete tornare al nazismo o nazionalsocialismo? Al periodo storico in cui essere omosessuali, malati psichici, ebrei, disabili, voleva significare essere considerati meno che spazzatura? Tornateci... anzi ci siete già tornati con il vostro odio, perché di questo si tratta. Chiudete le porte del vostro cuore, ma allora accettate la vostra solitudine inevitabile perché l'odio non produce mai cose buone...

Se volete essere davvero Italiani, con la I maiuscola, leggete,meditate sul terzo articolo della nostra Costituzione... Essere Italiani veri, significa anche conoscere la propria Costituzione....


Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso , di razza, di lingua , di religione, di opinioni politiche , di condizioni personali e sociali.
E` compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

Posta un commento