lunedì 7 aprile 2014

Talento

Gesù ci ha insegnato che i doni vanno messi a servizio degli altri. L' uomo, però, non trova mai una mezza misura. C' è chi si mette troppo in evidenza e si vuole sempre al centro dell' attenzione, e chi invece si tira sempre indietro. In entrambe i casi la persona lo fa per alimentare il proprio orgoglio. Nel primo casocaso si è assetati del plauso altrui, nel secondo abbiamo paura di metterci in gioco per timore del giudizio altrui. La psicologia afferma che spesso quando si cerca la propria affermazione nel giudizio altrui, si è insicuri. L' atteggiamento giusto sarebbe non aver timore del giudizio altrui e nemmeno cercare la loro approvazione: semplicemente mettere a servizio degli altri i propri talenti per farli fruttare.
Posta un commento