lunedì 6 agosto 2012

Una rivista


In attesa del medico. La sala d'attesa è vuota, comunque c'è da aspettare. Su una sedia vi è una rivista di cui non ricordo il nome. La prendo per far passare il tempo. Non sono mai stata amante delle riviste, difficilmente riesco a leggere interamente un articolo. Comincio a sfogliarla e rifletto sulla sua struttura. Mi viene da riflettere perché è curiosa davvero! Alcuni articoli discutono su cose serie, come una manifestazione a Genova contro la malavita, oppure su un caso di cronaca avvenuto tanto tempo fa non ancora risolto... Ma pioi, ad un certo punto, ecco un articolo che comincia a discutere dei fatti dei vip... Mi viene da sorridere... Sarà, ma a me non è mai importato come questa o quell'altra si pettinano o altre cose sulla loro vita privata. Giro ancora più velocemente le pagine e tra queste scopro che ve ne sono alcune che parlano di altro. Sono due pagine nascoste tra i pettegolezzi: è la vicenda di una donna ammalata di tumore, guarita miracolosamente a Lourdes. Un miracolo in mezzo ai pettegolezzi. Qualcuno, in mezzo a questo pantano si fa portavoce di qualcosa di eterno che sembra irreale. A tutti interessano le vicende concrete delle persone e quando si toccano argomenti del genere, sembrano irreali, una favola narrata tanto per stuzzicare la fantasia, ma sempre capitata agli altri, non a me personalmente.
Eppure potrebbe.. forse non guarendoti da una malattia ma può... Meno male che nonostante tutto, un po' d'interesse verso questi avvenimenti straordinari c'è ancora... sperando che non vengano presi per magia... 

Posta un commento